news
21 febbraio 2019

La Cultura salverà il mondo

Se aveste qualcosa da investire, anche una sola monetina, come quando da bambini pensavate di metterla sotto terra per veder spuntare un albero di zecchini d’oro, in cosa oggi puntereste? Qual è, in altre parole, il bene più redditizio e durevole, quello che non può temere svalutazioni o oscillazioni in borsa ?

Ciò su cui potete scommettere, avendo la certezza di vincere prima ancora di puntare la vostra posta, si chiama cultura, il più grande patrimonio di tutti i tempi, perché la cultura porta con sé l’identità millenaria della nostra civiltà.

Antoine-Laurent Lavoisier chimico, biologo e filosofo elaborò nel 1700 il suo celebre postulato: “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”: ebbene, proprio a questo serve la cultura, nel continuo gioco di rimandi che la autoalimenta, la cultura ci arricchirà all’infinito e mai potrà distruggersi.

In questo ravvedo il segreto del nostro futuro.

Chi investe in cultura non investe egoisticamente per se stesso, ma apre un conto in banca per l’intera umanità, capitalizza su un futuro dove valori come conoscenza, sviluppo, rispetto, integrazione, accoglienza, vita, abbiano nuove risorse a cui attingere.

Il mio sostegno al Teatro Biondo di Palermo muove da questo presupposto, ossia dalla volontà di investire sul futuro, per tutti noi.

Se la cultura è sviluppo, e se sviluppo significa futuro, sarà solo la cultura a poterci garantire un domani, il migliore che ci si possa immaginare.

Tommaso Dragotto
Presidente Sicily by Car

52599220_1280842852054003_4216833491469336576_n

TeatroBiondo-Logo-Direttore-Colori-Web

Iscriviti alla
newsletter!
iscriviti