sala grande
dal 15 al 24 novembre 2019
  vai al calendario

Sei

di Spiro Scimone

adattamento dei Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello
con
Francesco Sframeli, Spiro Scimone, Gianluca Cesale, Giulia Weber, Bruno Ricci, Francesco Natoli, Mariasilvia Greco, Michelangelo Maria Zanghì, Miriam Russo, Zoe Pernici
regia
Francesco Sframeli
scena
Lino Fiorito
costumi
Sandra Cardini
disegno luci
Beatrice Ficalbi
musiche
Roberto Pelosi
regista assistente
Roberto Bonaventura
produzione
Compagnia Scimone Sframeli / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale /
Teatro Biondo di Palermo / Théâtre Garonne-scène européenne Toulouse

in collaborazione con
Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia

 


Lo stile inconfondibile di Scimone e Sframeli incontra il dramma doloroso dei Sei personaggi in cerca d’autore e il risultato è sorprendente. Il duo siciliano si misura per la prima volta con la lingua e la scrittura di Pirandello e rompe tradizioni e liturgie di uno dei classici più rappresentati.

Realizzata da Spiro Scimone e diretta da Francesco Sframeli, Seiè una versione molto singolare del dramma doloroso dell’autore: «Sentivamo il bisogno di mettere insieme il nostro linguaggio teatrale con la lingua del maestro», spiegano i due autori. Nel loro adattamento molto cambia senza tuttavia stravolgere la struttura dell’originale. Una Compagnia, formata da due attori, due attrici e il capocomico, sta per iniziare la prova di uno spettacolo teatrale che, forse, non debutterà mai. Improvvisamente, un cortocircuito lascia al buio il teatro. Uno degli attori va alla ricerca del tecnico, che però non si trova. La luce arriverà solo con l’apparizione, in carne ed ossa, dei sei personaggi, rifiutati e abbandonati dall’autore che li ha creati: il padre, la madre, la figliastra, il figlio, il ragazzo e la bambina illuminano il teatro con la speranza di poter vivere sulla scena il loro dramma doloroso. L’occasione, si sa, viene concessa. Perché «vivere in scena – ricordano Scimone e Sframeli – non è solo il desiderio dei personaggi, è anche il sogno degli attori».

  • nov
    15
    ven
    ore 21:00
Iscriviti alla
newsletter!
iscriviti