sala strehler
dal 22 al 26 novembre 2017
  vai al calendario

Guerrin Meschino

In pupitudine antica
da Il Guerrin Meschino di Gesualdo Bufalino

progetto di Miriam Palma
in un contesto scenico di Carlo Quartucci
con Miriam Palma (figura narrante e cantante) e Salvatore Bonafede (pianoforte)
produzione Teatro Biondo Palermo

 


Carlo Quartucci, esponente di spicco delle avanguardie teatrali degli anni ’70 e ’80, che aveva trasformato Erice in un fervido laboratorio teatrale con la sua “Zattera di Babele”, torna in Sicilia per realizzare al Teatro Biondo un singolare adattamento delle imprese cavalleresche di Guerrino detto il Meschino insieme a Miriam Palma, che su quest’opera lavora da anni. Partendo dal testo che Bufalino scrisse all’inizio degli anni ’90 ispirandosi alla celebre opera di Andrea da Barberino, Quartucci e Palma puntano sulla visionarietà del racconto e sulla musicalità della scrittura, con la complicità del pianista Salvatore Bonafede. Il leggendario Guerrin diventa metafora del teatro, un viaggio immaginifico nella “pupitudine antica”, con echi ed epifanie fiabesche, da Pinocchio a Paolo Uccello, da Kleist a Kounellis, da Don Chisciotte rivisitato da Mimmo Paladino ai fantocci pirandelliani: «Un paesaggio drammaturgico visivo e sonoro siciliano – spiega Quartucci – che inseguo da quarant’anni e che questo lavoro sul Guerrin Meschino, con Bufalino e la sua pupitudine, stanno facendo trasparire». «Piccole epifanie, appariscenti, intermittenti – aggiunge Miriam Palma – gesti, parole, storie confluiscono per reinventare il reale che, disciogliendo il contorno delle cose, attraverso la forza delle parole, le fa brillare».

  • nov
    22
    mer
    ore 21:00
  • nov
    23
    gio
    ore 21:00
  • nov
    24
    ven
    ore 17:30
  • nov
    25
    sab
    ore 17:30
  • nov
    26
    dom
    ore 21:00
Iscriviti alla
newsletter!
iscriviti