news
9 dicembre 2019

Al Nuovo Montevergini la seconda edizione di #cittàlaboratorio

Il progetto del Teatro Biondo di Palermo e delle Orestiadi di Gibellina dedicato alle nuove realtà teatrali under 35

Con il debutto di Scene da Antigone di Giuseppe Cutino, martedì 10 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Nuovo Montevergini, prende il via la seconda edizione del progetto #cittàlaboratorio – Storie, teatro e idee in movimento, organizzato dal Teatro Biondo di Palermo e dalle Orestiadi di Gibellina in collaborazione con l’Associazione Culturale Scena Aperta e con il sostegno dell’Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione siciliana.

Scene da Antigone propone le scritture sceniche degli allievi della “Scuola dei mestieri dello spettacolo” del Teatro Biondo liberamente ispirate all’eroina di Sofocle. Nel corso del secondo anno della Scuola diretta da Emma Dante, gli allievi guidati dal docente di “Pratica della Scena” Giuseppe Cutino, si sono cimentati nella regia e nella messa in scena di alcuni frammenti ispirati alla figura di Antigone. Il testo è stato suddiviso in otto scene (compreso un prologo), ognuna delle quali è stata affidata alla regia di un allievo, che ha liberamente scelto, tra i propri colleghi, gli interpreti. Ne è venuto fuori un lavoro molto articolato, nel quale i giovani allievi hanno dimostrato di saper gestire un’opera di teatro in tutti gli aspetti drammaturgici e realizzativi. Lo spettacolo replicherà l’11 e il 12 dicembre.

#cittàlaboratorio proseguirà dal 13 al 15 dicembre con Storie – per un archivio della città teatrale, un progetto di narrazione teatrale a cura di Alfio Scuderi. Gli attori Salvatore Cannova, Federica D’amore, Clara De Rose, Silvia Di Giovanna, Simona Sciarabba racconteranno storie di Roberto Alajmo, Dacia Maraini, Luca Scarlini, Simona Sciarabba, Leonardo Sciascia. Le immagini dello spettacolo sono di Enzo Venezia, le musiche e le sonorizzazioni dal vivo di Angelo Sicurella, la danza di Federica Aloisio.

Si tratta di una performance-installazione frutto di un percorso originale di creazione laboratoriale costruito intorno alle “storie della città”. Una staffetta itinerante di narrazioni, guidata da giovani attori della città. Storie è un progetto di conservazione e catalogazione “attiva” dell’identità culturale della Palermo teatrale, iniziato nella prima edizione attraverso una ricognizione critica sul lavoro di drammaturghi come Scaldati, Perriera, Gennaro e Licata che tale identità hanno contributo a far emergere e a diffondere, inaugurando tendenze e fondando metodi ispiratori delle più significative esperienze della nuova scena.

Il 18, 19 e 20 dicembre #cittàlaboratorio aprirà al pubblico le selezioni del premio teatrale dedicato agli artisti under 35. Il premio, giunto alla terza edizione, intende valorizzare nuovi progetti e nuovi linguaggi del teatro siciliano, incentivare lo sviluppo della nuova drammaturgia siciliana, promuovendola e diffondendola sul territorio nazionale. Nei tre giorni al Montevergini, ognuna delle 19 compagnie di giovani e giovanissimi interpreti e registi che hanno risposto al bando, proporrà un “promo” di 10 minuti di spettacolo. Il progetto ritenuto migliore da una giuria di cui fanno parte i rappresentanti delle istituzioni che curano il premio ed esperti esterni, riceverà un premio di produzione pari a 5000 euro, che servirà a presentare un’anteprima del lavoro alle Orestiadi di Gibellina (luglio/agosto 2020) e successivamente il lavoro compiuto al Teatro Biondo di Palermo. È prevista anche una menzione speciale che riceverà la somma di 2.000 euro per presentare un’anteprima del lavoro alle Orestiadi di Gibellina.

L’ingresso agli spettacoli Antigone e Storie costa 5 euro, l’ingresso alle selezioni del premio è libero fino ad esaurimento dei posti. I biglietti si possono acquistare al Nuovo Montevergini (via Montevergini 8) a partire da un’ora prima degli spettacoli e in prevendita al botteghino del Teatro Biondo (via Roma 258).


Programma #cittàlaboratorio

#LAPOETICADELLOSPAZIOTEATRALE tra classico e contemporaneo

10, 11, 12 dicembre – ore 21,00

Scene da Antigone

progetto e coordinamento artistico di Giuseppe Cutino

liberamente ispirato all’eroina di Sofocle

scritture sceniche degli allievi della “Scuola dei mestieri dello spettacolo”

del Teatro Biondo diretta da Emma Dante

assistente e disegno luci Simona Sciarabba

produzione Teatro Biondo Palermo

Prologo

regia Nancy Trabona

Tiresia Chiara Chiurazzi e Francesco Raffaele

Coro I

direzione Francesco Raffaele

Scena I

Ismene e Antigone

riscrittura e regia Calogero Scalici

Ismene Beatrice Raccanello

Antigone Martina Consolo

Scena II

Emone e Antigone

Emone Valentina Gheza

Antigone Calogero Scalici

Coro II

direzione Calogero Scalici

Scena III

Antigone, Creonte e le Guardie

riscrittura e regia Maria Sgro e Valentina Gheza

Antigone Nancy Trabona

Creonte Adriano Di Carlo

Guardia I Giulia Bellanca

Guardia II Cristian Greco

Coro III

direzione Adriano Di Carlo e Maria Sgro

Scena IV

Creonte e Antigone

riscrittura e regia Martina Caracappa e Francesco Raffaele

Antigone Martina Caracappa

Creonte Valter Sarzi Sartori

Scena V

Creonte ed Emone

riscrittura e regia Federica Greco

Creonte Danilo De Luca

Emone Giuseppe Lino

Antigone Federica Greco

Scena VI

Creonte e Tiresia

riscrittura e regia Danilo De Luca

Creonte Paola Gullo

Tiresia Chiara Chiurazzi, Francesco Raffaele

Scena VII

Il messaggero

riscrittura e regia Adriano Di Carlo

Messaggero I Costantino Buttitta

Messaggero II Maria Sgro

13, 14 e 15 dicembre – ore 21,00

#RACCONTARELACITTÀ

STORIE

per un archivio della città teatrale

un progetto di narrazione teatrale a cura di Alfio Scuderi

storie di Roberto Alajmo, Dacia Maraini, Luca Scarlini, Simona Sciarabba, Leonardo Sciascia

raccontate da Salvatore Cannova, Federica D’amore, Clara De Rose, Silvia Di Giovanna, Simona Sciarabba

immagini di Enzo Venezia

musiche e sonorizzazioni dal vivo di Angelo Sicurella

danza di Federica Aloisio

18, 19, 20 dicembre – ore 20,00

PREMIO TEATRALE – GIOVANI ARTISTI UNDER 35

terza edizione – selezioni performances aperte al pubblico

18 dicembre

Carmelo Alù e Francesca Fichera – Angelica Svelata

Giulia Pino – Ultima Dea

Carolina Calandra – Adamo ed Eva

Salvatore Cannova – Nina

Ciaramitaro / Russo – Saro

Aurora Cimino e Giada Martorana – Al lupo al lupo

19 dicembre 

Collettivo dell’ArteMisia – Elena – Il fantasma di Troia

Collettivo Onirico – Felice cani

Diapason – Cristo è sceso dalla croce

Nicoletta Epifani – Ma come ho fatto?

Fabula Rasa – Resti

Sara Firrarello – Pulici

20 dicembre

Frazioni Residue – A cuore chiuso

Gli Insoliti – Amunì, giochiamo

L.A. Dramawrt – Progetto A

Piccola Compagnia Silente – De Originae

Giada Baiamonte – Totò e la sua radiolina

Calogero Scalici – L’ammennicolo

Teatro del Sangue – Vita di Galileo

Iscriviti alla
newsletter!
iscriviti