news
8 marzo 2019

1, 2, 3… crisi! Babel torna in scena allo Spazio Franco

Sabato 9 marzo, alle ore 21.15, debutta allo Spazio Franco (presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo) 1, 2, 3… crisi! di Giuseppe Provinzano.

Prodotto dal Teatro Biondo di Palermo e da Babel Crew, lo spettacolo è interpretato dallo stesso Provinzano e da Noa Di Venti e si avvale della collaborazione dell’economista Gabriele Cappadona nel ruolo di dramaturg.

1, 2, 3… crisi! torna a Palermo, dopo il grande successo ottenuto al Biondo e in tournée, in una nuova edizione che allarga lo spettro di pubblico al quale si rivolge. 

Replica domenica 10 marzo alle ore 19.00.

Primo capitolo della Trilogia di una Crisi, 1, 2, 3… ragiona sull’impatto che la soffocante crisi economica ha nella nostra quotidianità, cercando di immaginare soluzioni e modelli creativi di sviluppo, riflettendo sul fatto che le scelte di ogni giorno, anche quelle che sembrano più semplici, possano essere determinanti e significative.

A tal fine, lo spettacolo attiva un processo di confronto interattivo e performativo con gli spettatori: così come “il singolo” può incidere sui meccanismi socio economici solo se insieme ad “altri singoli”, così lo spettacolo (rivolto a un pubblico dai 9 ai 99 anni) è costruito attraverso una drammaturgia “modulare e reticolare”, che offre al pubblico la possibilità di scegliere 3 percorsi drammaturgici diversi, 22 possibili sviluppi e 12 differenti finali!

Saranno gli spettatori a scegliere per il protagonista, determinando gli sviluppi della storia, del suo carattere e dello stesso approccio del personaggio agli accadimenti. Un modo per responsabilizzare il pubblico, trascinandolo in un gioco teatrale e drammaturgico coinvolgente, su temi importanti che si affrontano quotidianamente: la crisi, l’economia, il proprio personale rapporto con il denaro, attraverso scelte di carattere etico, economico, politico, morale, culturale ecc.

Al centro della narrazione la crisi economica e personale di Alexis, una giovane ragazza alle prese con la gestione dell’attività commerciale in crisi ereditata dal padre. Una crisi determinata da scelte non ponderate oculatamente.

Alexis si confronta e si scontra con il Denaro in carne ed ossa, uno Scrooge contemporaneo che di volta in volta assumerà i panni di tutti quei personaggi che ne rappresentano l’essenza. Sarà proprio il Denaro, che governa la vita e i sogni di Alexis, a rivolgersi al pubblico sfondando la quarta parete e coinvolgendolo nella ricerca di possibili soluzioni della crisi. Il Denaro “parlerà” col pubblico, che sarà libero di scegliere canovacci performativi che chiarifichino aspetti, situazioni, pratiche e terminologie, decidendo inoltre lo strumento più democratico e funzionale per esprimere la propria preferenza: “… perché io non sono cattivo, siete Voi che lo diventate per possedermi”.

 

testo e regia Giuseppe Provinzano

dramaturg Gabriele Cappadona

con Noa Di Venti e Giuseppe Provinzano

aiuto regia Diana Turdo

direttore di scena Agnese Gugliara

sound & light designer Gabriele Gugliara

tecnico Michele Ambrose

disegni Petra Trombini

produzione

Teatro Biondo Palermo, Babel Crew

con il sostegno di

TGA – Teatro Garibaldi Aperto, Palermo, Teatro Valle Occupato Roma, L’asilo Napoli

Ingresso:

Intero 10,00€

Iscriviti alla
newsletter!
iscriviti